parodontiteLa Parodontite, conosciuta anche come Piorrea, è una infezione batterica che colpisce i tessuti dentali di supporto.

Tale infezione, se non curata, causa un riassorbimento osseo con la possibile perdita degli elementi dentali.

Altra struttura nobile coinvolta in tale processo è il Legamento Parodontale: il dente, inserito all'interno dell'alveolo, è stabilizzato da un insieme di fibre che ne permettono la sua stabilità. Tali fibre costituiscono  un vero e proprio sigillo impedendo ai batteri di poter penetrare negli spazi sottostanti.

In seguito a questo collegamento, si crea il solco gengivale che in condizioni normali è profondo non più di 2-3 mm. In tale spazio virtuale possono quindi accumolarsi i batteri, con la conseguente formazione di placca e tartaro.

Una buona igiene orale, contribuisce alla quotidiana rimozione dei batteri e della placca che si accumolano ininterrottamente.

Qualora l'igiene orale non sia scrupolosa e continua nel tempo, s'innesca un processo infiammatorio: la placca si accumola all'interno del solco gengivale e nelle superfici dentali meno curate e spazzolate.  Successivamente inizierà un processo di mineralizzazione della placca, con la conseguente formazione del tartaro.

Inizialmente tali processi infiammatori coinvolgeranno solo la gengiva, che apparirà edematosa e sanguinante. Tale processo, è ancora reversibile se preso in tempo.

 

Qualora invece non si ponga rimedio a tale processo infiammatorio, placca e batteri inizieranno a colpire il Legamento Parodontale e s'innescherà un riassorbimento osseo che porterà alla conseguente mobilità dentale. Tale condizione, conosciuta come parodontite, si manifesta con gengive infiammate e sanguinanti. I denti appaiono spesso più lunghi, proprio perchè la gengiva si retrae e il supporto osseo diminuisce. Molto spesso vi è associata alitosi e sensibilità al caldo e al freddo.

 

COME SI CURA?

Oggi, grazie alla continua ricerca e innovazione in ambito odontoiatrico, la Piorrea si può contrastare e, nei migliori dei casi, curare.

Tutto inizia con la motivazione ad una corretta igiene nel paziente parodontopatico, con sedute d'igiene e scaling ravvicinate.

Il monitoraggio della condizione dei tessuti dentali è la chiave di successo. Qualora tali metodiche non siano sufficienti alla guarigione, si può ricorrere alla chirurgia resettiva o rigenerativa utilizzando materiali bio-compatibili.

 

 

Buona salute orale

Gengivite

Tasca Parodontale

Parodontite